Disturbi dell'apprendimento

Che cosa sono i disturbi dell'apprendimento?

I disturbi specifici dell’apprendimento implicano delle difficoltà selettive che inibiscono il soggetto nella sua capacità di lettura, scrittura o calcolo. Nonostante non ci siano deficit neurologici importanti, o altre cause esterne, e a fronte di capacità normali o persino al di sopra della norma in altre aree e contesti, i soggetti che soffrono di disturbi specifici dell’apprendimento hanno delle difficoltà selettive, che riguardano ambiti molto ristretti, ma in cui le difficoltà sono insormontabili. I disturbi dell’apprendimento riguardano tre principali macro aree: la lettura, la scrittura e il ragionamento matematico.

Sintomi dei Disturbi di Apprendimento

Rispetto alla lettura i parametri presi a riferimento dal DSM-V per la diagnosi sono l’esattezza nella lettura delle parole, la sua velocità e fluidità e la comprensione di quanto letto. In quest’ambito, con il termine Dislessia, si indica un quadro sintomatico ben preciso, caratterizzato da difficoltà nel riconoscimento esatto e fluente delle parole, nel capirne il significato e l’ortografia. Per quanto concerne la capacità di espressione scritta, i riferimenti adottati sono la precisione nell’ortografia, nella grammatica e nella punteggiatura e la chiarezza organizzativa dello scritto. Nel campo delle scienze matematiche la diagnosi di disturbo specifico dell’apprendimento è subordinata alla rilevazione di difficoltà nella comprensione del senso dei numeri e delle verità matematiche, nella capacità di fare di conto e utilizzare il ragionamento matematico per risolvere problemi. Così come con il termine dislessia, Discalculia viene utilizzato per circoscrive un quadro sintomatico ben definito. Difficoltà nella corretta elaborazione dell’informazione numerica, nella capacità di imparare le regole matematiche ed eseguire calcoli esatti e fluentemente.
disturbi apprendimento

Cause dei Disturbi dell'apprendimento

Le cause di questi disturbi sono sia di origine cognitiva che emotivo-relazionale. È importante definire in maniera accurata il ruolo svolto da ciascuna di queste cause per impostare la cura più adatta. Spesso le cause sono interconnesse tra loro. Di conseguenza c’è bisogno di un approccio integrato nella cura che tenga presente tanto le difficoltà di ordine cognitivo quanto degli aspetti emotivi e relazionali.

Possibili soluzioni per i Disturbi dell'apprendimento

Quelli sopra presentati sono i criteri secondo cui gli specialisti si orientano nella diagnosi di un disturbo specifico dell’apprendimento, utilizzando test psicologici e altri strumenti ideati per questo fine. Affinché si possa fare diagnosi non è infatti sufficiente che ci siano delle difficoltà, e per questo è fondamentale che di fronte il timore di uno di questi disturbi si ricorra al supporto di un esperto che possa riscontrarne l’effettiva presenza. Una diagnosi accurata è inoltre importante per impostare la terapia più corretta. Questi disturbi, infatti, hanno una buona prognosi e in gran percentuale sono superabili completamente. Per quanto riguarda le terapie, sono più indicate quelle psicologiche di tipo cognitivo-comportamentale, ma anche quelle psicoanalitiche, come dimostrato in letteratura, sono adatte al trattamento di questi disturbi.
Open chat